Hashtag Instagram: 7 tools per trovare quelli giusti

Hashtag Instagram

Gli hashtag Instagram ti permettono di trovare contenuti e persone in target con il tuo business.

Se vuoi che i tuoi contenuti siano in grado di sprigionare attrattiva e coinvolgimento devi iniziare a usare gli hashtag ogni volta che pubblichi un post su Instagram.

L’hashtag è formato da una o più parole precedute dal cancelletto “#” e funziona come una parola chiave: permette alle persone di scovare argomenti e conversazioni di loro interesse. Sono i fari che illuminano la navigazione di tutti i tuoi potenziali followers Instagram.

Dimmi la verità, continui a vedere profili Instagram con più seguaci di quanti potresti desiderare, mentre i tuoi oscillano tra i pochi e il nulla. È frustrante, lo so. Ma non ti devi scoraggiare, è tempo che anche tu inizi a sfoderare gli hashtag giusti per i tuoi post.

Andiamo a cercare gli hashtag per trovare le conversazioni che riguardano il tuo business online. Sei pronto ad ascoltare il tuo pubblico?

Come trovare gli hashtag Instagram: prima la strategia

Gli hashtag Instagram funzionano come le parole chiave su Google. Dunque, più gli hashtag saranno rilevanti al tuo settore più possibilità avrai di raggiungere il tuo pubblico.

Instagram consente l’uso di hashtag nella tua bio e nei tuoi post, dove puoi usarne al massimo 30 per volta. Ma il troppo di tutto fa sempre male; esagerare potrebbe trasformare i tuoi contenuti in un’accozzaglia di cancelletti. Un brusio che finirebbe per infastidire il tuo pubblico. Quindi, meglio pochi, specifici e mirati al tuo target.

Gli hashtag rendono i tuoi contenuti rilevanti e ti permettono di creare un punto di contatto con le persone. Dovrai essere capace di scovare quelli che il tuo pubblico è solito usare e, al tempo stesso, dovrai creare gli hashtag che identificano il tuo brand. È il giusto mix tra queste due tipologie che ti permetterà di creare una strategia di hashtag marketing vincente.

Gli hashtag brandizzati consentono alle persone di collegare all’istante un contenuto al tuo brand. Inoltre, ti permettono di monitorare meglio l’andamento dei tuoi post, per esempio valutando con precisione i risultati di una campagna Instagram. Tuttavia, per poterli usare le persone dovranno prima conoscerti.

Ecco perché hai bisogno di scovare gli hashtag più popolari o di tendenza nel tuo settore: sono quelli che le persone stanno usando per ricercare un interesse o prodotto specifico. Rappresentano la lingua che i tuoi potenziali followers usano. Dunque, dovrai individuarli e iniziare a usarli nei tuoi post, se vuoi instaurare una relazione con loro.

Esistono dei tool che possono aiutarti a trovare gli hashtag giusti, tra poco te ne suggerirò alcuni davvero incredibilmente utili e facili da usare, ma prima qualche suggerimento.

Un piano d’azione per scegliere gli hashtag Instagram

Per scegliere gli hashtag giusti la prima cosa da fare è quella che tutti ti ripeteranno quando metterai in atto una strategia di marketing: conoscere il tuo pubblico.

Se non sai a chi vuoi rivolgerti finirai per parlare con l’eco della tua voce che risuona in una stanza vuota. Prima studia il tuo pubblico e da lì inizia a tracciare quali possano essere le parole che è solito utilizzare. Per ogni post che andrai a pubblicare dovrai selezionare le parole attinenti al contenuto, rilevanti per il tuo pubblico e pertinenti con l’immagine.

Quando inizierai a pubblicare regolarmente su Instagram non potrai usare sempre gli stessi hashtag. Per prima cosa, perché Instagram non gradisce, per seconda, perché i tuoi contenuti tratteranno argomenti e iniziative diverse. Avrai bisogno di creare delle liste contenenti gruppi di hashtag da usare nei tuoi post. Un bel lavoraccio. Dunque, come fare?

Ecco qualche modo utile per creare il tuo piano d’azione alla ricerca di hashtag:

  • Usa la funzione di ricerca di Instagram. Inserisci le parole chiave pertinenti al tuo post, seleziona la scheda hashtag e inizia a scegliere tra quelli proposti. Attenzione a non farti prendere dal desiderio di usare hashtag troppo popolari, perché saranno capaci di rendere virali i tuoi contenuti, ma sono pure super competitivi. I tuoi contenuti rischiano di sparire rapidamente.
  • Cerca gli hashtag che utilizzano gli Influencer del tuo settore. Ruba come un artista.
  • Monitora i tuoi competitor, per capire quali hashtag stanno usando e che risultati stanno ottenendo. Ricorda che i followers dei tuoi concorrenti sono tuoi potenziali seguaci. Quindi, soffermati ad ascoltare cosa apprezza il tuo pubblico e usalo a tuo vantaggio.

La costanza d’implementare e aggiornare le tue liste farà la differenza tra un profilo statico e un profilo che cresce e si fa conoscere. Col tempo dovresti riuscire a creare una libreria di hashtag da utilizzare ogni volta che pubblichi un post. Tuttavia, questa mole di lavoro potrebbe scoraggiarti e indurti a desistere.

Per fortuna, esistono dei tools che ti aiutano in questo ingrato compito.

hashtag instagram

I 7 migliori tools per trovare hashtag Instagram

Instagram è saturo di hashtag, tutti li usano e tutti li cercano, quindi la fatica nel trovare quelli pertinenti al tuo settore, potrebbe tradursi in una deriva straziante. Hai bisogno di qualcosa di più, per far balzare i contenuti all’attenzione del tuo pubblico.

La scelta e l’uso strategico di hashtag può generare un coinvolgimento pazzesco. Così, è iniziata la corsa ad accaparrarsi il tool migliore, per trovare e generare le liste di hashtag ottimali per avere successo su Instagram.

Ecco 7 strumenti per generare hashtag:

All-hashtag

All-Hashtag è un generatore di hashtag: inserisci la parola chiave e ti propone i 30 hashtag più rilevanti. Inoltre, ti offre informazioni analitiche sui tuoi hashtag, per monitorare le strategie di marketing. Gratuito e semplice da usare, per iniziare andrà benissimo.

Display Purposes

Display Purposes è un piccolo gioiellino. Trova gli hashtag pertinenti e li pulisce da quelli indesiderati o considerati come spam. Inserisci la tua parola chiave e ottieni una lista di hashtag rilevanti, che puoi copiare e incollare nel tuo post.

Gratuito, con una interfaccia minimalista, che lo rende meno attraente dei suoi concorrenti, ma praticissimo

Iconosquare

Iconosquare è un altro tool tanto rinomato quanto prezioso. Non solo ti aiuta a trovare un elenco di hashtag rilevanti, ma mostra anche il numero di post in cui sono stati utilizzati. Se selezioni uno degli hashtag puoi vedere i post recenti che lo stanno utilizzando, e una lista di account Instagram che lo usano nella loro bio. L’interfaccia, semplicissima, completa le funzionalità “top” di questo tool.

RiteTag

Ritetag è considerato uno dei più potenti generatori di hashtag, per ottenere visibilità su Instagram. Ti suggerisce i migliori hashtag per i tuoi post analizzando le immagini e le didascalie che stai scrivendo. Ti avvisa via e-mail se ci sono nuovi hashtag popolari e ti permette di confrontare le metriche dei gruppi di hashtag che hai utilizzato. Ma tutto questo è solo la punta dell’iceberg. Puoi provarlo con un piano free, ma ti innamorerai delle potenzialità di questo tool, che può arrivare a costarti massimo 49 dollari all’anno.

AutoHash

Autohash è una delle migliori app di riconoscimento fotografico, sia per iOS che per Android. Ti basta caricare la tua immagine su AutoHash e lasciare che sia lui a generare una lista di hashtag rilevanti. Utile anche per gli annunci di carattere locale, perché genera hashtag pertinenti in base alla posizione. È gratuito, ma aggiunge l’hashtag #autohash all’elenco, quindi fai attenzione e rimuovilo prima di pubblicare.

FocalMark

Se installi app sul tuo smartphone con parsimonia, questa app ci deve essere. FocalMark ti offre suggerimenti di hashtag pertinenti e molto “curati”, perché utilizza sia la ricerca umana che un algoritmo di ranking. Questa app è semplice e gratuita, non potresti desiderare altro.

Hashtagify

Hashtagify è un tool professionale. Parti da 19 dollari e arrivi a 249 dollari al mese. Però, qui hai un’analisi approfondita di ogni parola chiave e suggerimenti personalizzati di hashtag pertinenti, per creare il tuo elenco. L’interfaccia ti offre molti dati importanti, tra cui i principali KPI dell’hashtag che hai scelto. Qualche esempio? Eccolo:

  • i migliori Influencer che usano una specifica parola chiave;
  • i post popolari che menzionano la parola chiave o l’hashtag;
  • quanto è popolare l’hashtag;
  • varianti ortografiche della parola chiave.

Gratuiti o a pagamento, questi tools saranno utilissimi e ti aiuteranno a trovare gli hashtag giusti per le tue strategie di marketing. Però, ricorda che questi tool non conosco il tuo business e quindi dovrai sempre fare molta attenzione agli hashtag che ti verranno proposti. Quindi, usa i tool perché ti aiutano, ma utilizza sempre anche la tua testa: è il tool migliore che hai.

Come trovare gli hashtag Instagram per il tuo business

Hai scoperto perché le persone usano gli hashtag su Instagram, e ora conosci anche qualche strumento utile per trovarli. Tuttavia, il loro utilizzo deve essere strategico e una lista di hashtag, seppur pertinenti, richiede ricerche accurate e analisi approfondite.

Gli hashtag possono far esplodere le tue visualizzazioni e condurti dove si trova il tuo pubblico. Ma se vuoi usare Instagram come un vero professionista è necessario scoprire tutte le strategie e metterle in atto. Se non vuoi impazzire alla ricerca di mille articoli nel web e passare i prossimi mesi a ricomporre le informazioni trovate online, ecco cosa puoi fare: Instagram – come aumentare i Followers e creare un Business.

Ho realizzato questo corso per permetterti di creare e far crescere il tuo business su Instagram. Contiene suggerimenti, strategie e tool che io stesso uso per la mia attività quotidiana.

Allora? Sei pronto a lanciare il tuo business su Instagram?

Se questo articolo ti è piaciuto ti sarò grato se vorrai condividerlo sui social! E se hai qualche domanda o vuoi dirmi la tua, lascia un commento qui sotto.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *